Blog - Portorose e Pirano
Passa al contenuto principale
FONT
MISURARE

CTRL+ PER ALLARGAMENTO
CTRL- PER RIDUZIONE

GRANDE/PICCOLO
STILE

Scoprite l'entroterra istriano

Esplorate la campagna - vivete il fascino autentico della gente del posto e del paesaggio istriano nei villaggi pittoreschi dell'entroterra di Portorose e di Pirano

Avete presente la sensazione che si prova quando si apre una scatola piena di vecchie foto e ricordi? Questa sensazione è molto simile a quella che si prova passeggiando per i caratteristici borghi istriani dell'entroterra di Portorose e Pirano. Ognuno di questi villaggi è come uno scrigno pieno di segreti, con la sola differenza che le storie di questi luoghi sono ancora vive e acquistano una nuova dimensione con ogni nuovo visitatore.

Scoprite insieme a noi l'entroterra delle mete turistiche più amate della regione e le storie dei villaggi poco conosciuti che sfuggono alla maggior parte dei turisti. Queste storie non promettono spiagge e ombrelloni, ma un'esperienza del tutto diversa che vi regalerà tante nuove emozioni.

Scordatevi le solite guide turistiche che vi fanno addormentare con le informazioni più banali. Abbiamo preparato per voi alcuni suggerimenti su come trascorrere dei momenti indimenticabili negli angoli più nascosti dell'Istria.


Padna: un paradiso per gli amanti della tranquillità e dei più bei panorami

Padna, un pittoresco villaggio nell'entroterra dell'Istria slovena, è la meta ideale per tutti gli amanti della tranquillità, della natura e delle esperienze più autentiche. Situato su un colle, tra una natura incontaminata, dove gli uliveti si intrecciano con le viti e il rosmarino. Le strade serpeggianti del villaggio vi porteranno tra le case in pietra con i tipici terrazzi istriani, chiamati baladur. Una vera delizia per gli occhi!

Qui il tempo sembra passare più lentamente. A Padna potrete dimenticare il trambusto della vita quotidiana e godervi il fascino di un'autentica atmosfera rurale. Visitate la Chiesa di San Biagio che vi incanterà con le sue bellezze architettoniche e i suoi affreschi. La leggenda narra che gli abitanti di Padna costruirono il campanile con il ricavato della vendita della bietola. La bietola è ancora un bene pregiato nei villaggi circostanti e in tutta l'Istria. A Padna si svolge persino la Festa dell'olio e della bietola. Sul punto panoramico di Padna potrete godere di una vista spettacolare sul mare e sui vigneti circostanti. Non c'è niente di più "instagrammabile", fidatevi!

Se vi venisse fame, vi consigliamo di fare un salto al ristorante Gold Istra, famoso per i suoi piatti a base di tartufo.


Sveti Peter (Casa di Tona): dove l'arte incontra la natura

A Sveti Peter troverete il museo storico ed etnologico Casa di Tona. Fate un salto nel passato e scoprite come si viveva una volta. Vi sembrerà di essere ritornati indietro nel tempo, in un'epoca in cui la vita era più semplice ma anche più ricca di esperienze. Avrete la possibilità di vedere come si preparavano un tempo i piatti tipici istriani, come si produceva l'olio d'oliva e come era la vita di tutti i giorni per la gente di campagna.

Sveti Peter è il secondo villaggio della serie che vi conquisterà con le sue viste mozzafiato sulla campagna circostante, perciò non dimenticate a casa la macchina fotografica e approfittate delle tante occasioni per fare degli scatti indimenticabili!


Ricaricate le vostre energie nelle saline di Sicciole

La località di Sicciole vi affascinerà con la sua riserva naturale, dove potrete ritrovare la serenità e sfuggire al trambusto della vita di tutti i giorni. Camminando per le saline, osservate i raggi del sole che creano un bellissimo effetto cromatico sulla superficie del mare. I salinai che per secoli hanno estratto il sale da queste vasche hanno creato un habitat unico che oggi ospita numerose piante e animali, tra cui rare specie di uccelli. Se avete voglia di un'avventura vera e propria, saltate sulla bici ed andate ad esplorare gli angoli più nascosti di questa meraviglia. 

Strugnano: una perla naturale che conquisterà il vostro cuore

Strugnano è un paradiso per gli amanti della natura. Vi affascinerà con la sua costa da sogno e la sua natura incontaminata. Da non perdere assolutamente anche la falesia di Strugnano, che da un'altezza di 80 metri offre una vista spettacolare sul tranquillo mare blu, sulla Baia della luna e sulle lontane Alpi. Merita una visita anche il Parco naturale delle saline di Strugnano, che vanta l'unica laguna marina della Slovenia, detta Stjuža. 


Un salto nel passato nella casa di Kapeluča

Nova vas è un piccolo e simpatico villaggio sopra il fiume Dragogna. Qui si trova un tesoro nascosto: la Casa di Kapeluča, che ospita il museo del villaggio e prende il nome dall'ultima casalinga che vi ha vissuto, Ančka Kapeluča. La casa in pietra conserva una collezione etnologica di oggetti utilizzati nella vita rurale. Nova vas è il posto giusto per chi vuole sperimentare qualcosa di diverso e insolito.

Se vi viene fame mentre state esplorando Nova vas, vi consigliamo il ristorante Na burji, i cui sapori vi lasceranno letteralmente a bocca aperta.

Se volete un'esperienza davvero unica, le degustazioni di vino e di olio d'oliva circondati dalla campagna verde sono la scelta ideale per voi. Aziende agricole come Mahnič a Dragonja, la famiglia Pucer e il produttore di olio d'oliva Padnjec, la famiglia Forte a San Pietro, Pucer z vrha (degustazione di vini), la famiglia Grižon a Padna e i Žiber, vi accoglieranno a braccia e cuori aperti.

Speriamo di avervi convinto di fare un salto nella campagna di Portorose e Pirano durante la vostra prossima visita. Chissà, forse troverete il vostro villaggio preferito e ci tornerete più volte.

Vi consigliamo vivamente di dire sì all'avventura e di vedere con i vostri occhi tutta questa bellezza. Perché? Perché le storie più autentiche non si trovano tra i libri, ma si vivono. Cosa c'è di meglio che sedersi in una delle trattorie locali, ordinare un bicchiere di refosco fatto in casa e pianificare la prossima storia?