Tutte le notizie - Portorose e Pirano

Tutte le notizie

In Istria slovena l'estate non si ferma

A settembre, l'Istria slovena è pronta ad accogliervi non solo con il suo bel tempo e le temperature estive, ma anche con esperienze autunnali indimenticabili e visite guidate gratuite. Mentre la conclusione dell'estate in riva al mare si annuncia, come da tradizione, all'insegna del dolce.

Grazie al sostegno dell'Ente Sloveno per il Turismo all'attività delle guide turistiche in Slovenia, sarà possibile scoprire a titolo gratuito gli angoli più nascosti e le storie più interessanti dell'Istria slovena.

Fino alla fine di settembre potrete partecipare, gratuitamente, alla visita guidata di Pirano lungo il percorso del compositore Giuseppe Tartini alla ricerca del suo violino perduto. Si tratta di un approccio innovativo, dove i partecipanti apprendono la cultura, la storia e le attrazioni della città di Pirano attraverso la partecipazione interattiva, la ricerca di soluzione a problemi e la ricerca dei luoghi più celebri – il tutto accompagnati dal racconto sulla vita del famoso compositore che visse proprio qui a Pirano.

Fino alla fine di novembre è possibile partecipare alle varie visite guidate gratuite lungo i sentieri di Pirano, arricchite da un programma di degustazione. Durante le rilassanti passeggiate, avrete la possibilità di scoprire le storie dell'entroterra, ammirare i panorami mozzafiato e assaggiare i deliziosi piatti locali. 

Fino a dicembre sono invece disponibili sia le visite guidate gratuite di Pirano, Isola e Capodistria, sia tour panoramici in barca a vela della durata di quattro ore. 

Inoltre, a partire da ottobre, potrete scoprire gratuitamente la storia di Isola attraverso il tema del pesce, della pesca e dei piatti di pesce, concludendo la giornata con un'indimenticabile esperienza di pesca alle seppie dal molo.

Gli amanti della storia e dei luoghi di interesse culturale potranno partecipare alla visita guidata del borgo di Hrastovlje, noto in tutto il mondo per la sua chiesa fortificata, e conoscere la vita delle donne Savrine.

Gli appassionati di ciclismo potranno invece intraprendere il percorso che porta da Capodistria alle saline di Sicciole, facendo tappa nei punti con i panorami più suggestivi della celeberrima pista ciclabile – la Parenzana.

I viaggiatori - amanti della natura - rimarranno entusiasti del tour nell’entroterra del Capodistriano, a Krkavče, che prevede anche la visita guidata di un uliveto, la presentazione della produzione dell’olio di oliva e, infine, anche la degustazione dell'olio d'oliva. 

Gli entusiasti della natura potranno infine scegliere il cammino che parte da Belvedere a Isola per proseguire fino al Parco Naturale di Strugnano e le Saline di Strugnano, passando per i punti energetici del resort bioenergetico Salinera, dove potranno apprendere alcune semplici tecniche di rilassamento.

La fine dell'estate sarà un vero toccasana per tutti i buongustai. Dal 21 al 27 settembre potranno infatti ordinare un menu interamente all'insegna del dolce, che sarà proposto da vari ristoranti, caffè e bar dell'Istria slovena nell'ambito della Settimana della Dolce Istria. Non perdetevi le inusuali e deliziose combinazioni degli ingredienti usati per creare dolciumi e bevande dolci, per concludere nella maniera più dolce l’estate nell’Istria slovena! 

*******************

A cura di: Andreja Čmaj Fakin, Ente pubblico per i giovani, la cultura e il turismo Capodistria

In collaborazione con il Comune di Ancarano, l'Ente per il turismo Isola e l'Ente per il turismo Portorose.

**********

Foto 1: Settimana della Dolce Istria (Jaka Ivančič)

Foto 2: Panorama di Isola (RIIBA)

Foto 3: Strugnano e escursionisti (Jaka Jeraša)

Foto 4: Ciclisti (Jaka Jeraša)

Foto 5: Saline (Branko Furlanič)