20. Solinarski praznik ob prazniku sv. Jurija - Portorose e Pirano
Passa al contenuto principale
FONT
MISURARE

CTRL+ PER ALLARGAMENTO
CTRL- PER RIDUZIONE

GRANDE/PICCOLO
STILE
Show menu

Eventi

XX Festa dei Salinai in occasione della festività di San Giorgio
Benvenuti alla festa dove divertirsi, stare in compagnia e imparare molte cose nuove.
La data
19.4.2024 - 21.4.2024 ()
Luogo
Pirano e le saline di Pirano
Genere
concerto
,
evento culinario
,
cultura
,
educazione
,
esibizione
,
fiera
,
festival
,
divertimento
,
general
,
musica
,
show

La produzione del sale è stata un'importante attività economica nella millenaria storia di Pirano, quindi la Festa dei Salinai è uno dei più significativi omaggi alla storia e all'identità della città e ai suoi abitanti. Poiché nel 1343 i Piranesi scelsero San Giorgio come loro patrono, che secondo la leggenda salvò la città e i suoi cittadini da una tempesta catastrofica, l'evento porta il nome di "La Festa dei Salinai in occasione della festività di San Giorgio".

La tradizionale produzione del sale, ancora oggi preservata nelle saline di Pirano, è di per sé ecologica e sostenibile. Le saline, con la loro flora e fauna, sono una cavazal (un sentiero, una guida) su come dobbiamo prenderci cura della natura, affinché essa ci aiuti a prenderci cura di noi.

Il 20° anniversario della Festa dei Salinai in occasione della festività di San Giorgio coincide anche con la Giornata Mondiale della Terra. Infatti, il 22 aprile si svolgono in tutto il mondo attività, iniziative e azioni per un futuro migliore del nostro pianeta.

Pertanto, anche al nostro evento, con l'aiuto di esperti, ci concentreremo sul tema di "un mondo senza plastica".

Il Labirinto dei Salinai e i laboratori nei "cavedini"
In Piazza Tartini, ritenuta il salotto di Pirano e conosciuta anche come la più bella piazza costiera slovena, verrà allestito il "Labirinto dei Salinai", composto da cavedini (letti di cristallizzazione). Qui potrete imparare molto sul  sale e la sua produzione, l'ecologia, le piante e gli animali che vivono nelle saline, così come sulla microplastica, che si insinua nella nostra quotidianità. Avrete anche l'opportunità di provare a lavorare con il gavero, uno strumento di legno con cui i salinai spingono il sale nei letti di cristallizzazione accumulandolo e formando il grumo (un mucchio a forma di piramide). Un'esperienza particolare sarà offerta dai cavedini artistici, dai cavedini delle vecchie artigianalità e dal cavedin della bellezza, dove scoprirete come il sale possa essere utilizzato anche per la cura del corpo.
 
Lezioni di esperti
I curiosi potranno ascoltare in Piazza Tartini le lezioni di rinomati esperti e esperte nel campo della produzione del sale e della conservazione del patrimonio naturale e culturale, che ci guideranno attraverso la storia della produzione del sale e l'impatto dell'uomo sul mare.
 
Il cristallo di sale e il sole
I salinai affermano che ogni cristallo di sale è unico. Avrete l'opportunità di verificarlo personalmente osservando i cristalli attraverso un microscopio. Tuttavia, l'esplorazione del microcosmo non è l'unico affascinante orizzonte: se la fortuna vi assisterà, potrete scrutare anche il macrocosmo attraverso un telescopio, osservando le esplosioni solari che proiettano miliardi di tonnellate di particelle nello spazio alla velocità di 1,6 milioni di chilometri all'ora.
 
Prodotti salinari e delizie culinarie
La Piazza Tartini si animerà con bancarelle piene di prodotti locali. I ristoratori, nei loro cavedini, delizieranno i “salinai” stanchi e affamati.
 
Un pizzico di sale per portafortuna
Potrete prendere un pizzico di sale come gesto scaramantico o semplicemente da usare in cucina. Ma fate attenzione: secondo un'antica credenza istriana, il sale non dovrebbe mai essere regalato perché potrebbe portare sfortuna. Va invece venduto o, al massimo, prestato. Ricordatevi quindi di avere qualche moneta a portata di mano!
 
Diventa salinaio o salinaia per un giorno
Durante XX Festa dei Salinai in occasione della festività di San Giorgio, avrete l'opportunità di esaudire il desiderio di diventare un salinaio o una salinaia per un giorno. Ognuno avrà la possibilità di mettersi alla prova in giochi a premi, in un quiz sul mondo della produzione del sale e nella degustazione del sale di Pirano. Al termine, i nuovi salinai e saline riceveranno anche un certificato commemorativo.

programma e più info
Org.: Avditorij Portorož-Portorose con il sostegno del Comune di Pirano, Ente per il Turismo Portorose e Okolje Piran.