IT
Richiesta
IT

Chiesa della Beata Vergine

La chiesa un tempo era consacrata a San Michele. La sua forma originale risale al 1439, mentre nel XVII secolo venne ristrutturata in stile barocco.

Accanto all'altare maggiore spicca la pala della Madonna con bambino, l'arredo della chiesa è sfarzoso e comprende quattro dipinti raffiguranti le "storie di Sant'Agostino" della scuola del Tiepolo, dapprima ascritti a F. Fontebasso ed oggi attribuiti a G. Angeli, discepolo e successore del grande Piazzetta.

Il dipinto più importante, raffigurante la "Madonna della cintura o della cintola" attribuito a G.B. Tiepolo, fu portata in Italia nel 1940. Degna di nota è la cornice in legno scolpito, attribuita all'intagliatore veneto Brusolon.
On-line Booking
Alloggio
Arrivo Partenza
+386 (0) 5 674 22 20 booking@portoroz.si  
Offerta speciale